lunedì 7 novembre 2011

L'armadio del curato


<< ... Per una di quelle stradicciole tornava  bel bello dalla passeggiata verso casa, sulla sera del giorno 7 novembre dell'anno 1628, don Abbondio, curato d'una di quelle terre. Diceva tranquillamente il suo uffizio e talvolta chiudeva il breviario, tenendovi dentro, per segno, l'indice della mano destra e messa poi questa nell'altra dietro la schiena, proseguiva il suo cammino, guardando a terra e buttando con un piede verso il muro i ciottoli che facevano inciampo nel sentiero. >>

tratto da : " I promessi sposi "
Alessandro Manzoni
                                   

12 commenti:

  1. Bella foto!
    Ciao,buona giornata!!!

    RispondiElimina
  2. Qualsiasi foto che pubblichi diventa un capolavoro, complimenti cara Elettra bella foto.
    Tomaso

    RispondiElimina
  3. Che bel tuffo nel passato, Elettra...

    E la foto?

    Chi è questo bel curato che conosci?

    Dev'essere molto elegante.

    RispondiElimina
  4. Un soggetto quantomeno originale! E bello colorato...quello strumento a sinistra sembra un incrocio tra un pianoforte e un organo. Ciao, Arianna

    RispondiElimina
  5. Hi B.S., ma il curato ha fatto il cambio stagione o ha ancora gli abiti primavera estate?

    RispondiElimina
  6. Caro vecchio Don Abbondio! Studiato a scuola con noia e riscoperto poi da adulta. Bella associazione all'immagine

    RispondiElimina
  7. I really like the colorful vestments in this wardrobe. Your photo is gorgeous.

    RispondiElimina
  8. I like the beautiful colors in this case. A fine photo!

    RispondiElimina
  9. Nice photo. A priestly wardrobe indeed.

    Take care and have a nice day :-)

    And thanks for your recent comment on My Blog

    RispondiElimina
  10. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  11. Scusa, falsa manovra e ripeto. Vedo che ti sei spostata su "quel ramo del lago di Como che volge a mezzogiorno...". Ma sei riuscita a convincere un curato a lasciarti fotografare i suoi paramenti? Allora sei forte veramente. Un cordialissimo saluto.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...