lunedì 26 marzo 2012

Vite spezzate


Un soldato italiano è morto e altri cinque sono rimasti feriti, a seguito di un attacco con colpi di mortaio, avvenuto  contro la base "Ice" in Gulistan, nel settore Sud- Est dell’area di responsabilità italiana, in cui opera il primo reggimento bersaglieri. Con il sergente Michele Silvestri l’elenco delle vittime sale a cinquanta, mentre i Servizi segreti avvertono che, di questo passo, il processo di transizione rischia di fallire.

Il tenente Michele Silvestri

 ****************************************

"Mi gira la testa, aiutatemi che cado". Sono state le ultime parole di Vigor Bovolenta, prima di accasciarsi a terra, esser soccorso prima dai compagni di squadra e poi dai medici di bordo campo e infine morire, in poco tempo. Il dramma ieri sera, mentre l'ex azzurro stava giocando nel terzo set con la sua squadra, la Volley Forlì. Aveva appena gettata la palla dall'altra parte del campo quando ha chiesto aiuto. Si è toccato il fianco sinistro, vicino al cuore, ed è caduto a terra. Bovolenta è stato trasportato in condizioni disperate all' ospedale di Macerata e tutti i tentativi dei medici sono stati vani. L'atleta, che avrebbe compiuto 38 anni il 30 maggio, è morto poco dopo, tra le lacrime dei compagni di squadra, dell' allenatore Stefano Mascetti e dei giocatori e dirigenti di Macerata. Vigor Bovolenta abitava a Ravenna con la moglie, Federica Lisi (anche lei ex giocatrice di pallavolo), e i quattro figli.

Vigor Bovolenta

12 commenti:

  1. so much tragedy...prayers for these 2 men, their families, their friends, their countrymen!

    RispondiElimina
  2. Che tristezza...condoglianze alle famiglie.

    RispondiElimina
  3. La vita purtroppo da anche questo, con tristezza... penso alle loro famiglie e di coraggio,
    Tomaso

    RispondiElimina
  4. Ciao cara, che grandi tristezze!

    RispondiElimina
  5. Hi B.S., non ci sono parole, possiamo solo stringerci intorno al dolore delle loro famiglie!

    RispondiElimina
  6. ... non piangiamo perché ce l'ha tolto, ma ringraziamo perché ce l'ha donato.

    RispondiElimina
  7. Electra Hi.
    Long time no visit, no translate on Chrome. Now it's translating again.
    Very sad post, my heart goes out to your countrymen's families and friends.
    May God bless them with a peace that surpasses all understanding, Geoff.

    RispondiElimina
  8. Dispiace sempre apprendere queste notizie.
    Condoglianze sentite alle famiglie, colpite così duramente.

    RispondiElimina
  9. I saw on tv about this voleyball player, Bonovolenta. It was one more sad story, unfortunately....

    Bia

    www.biaviagemambiental.blogspot.com

    RispondiElimina
  10. This is such a sad story. I'm so sorry! I hope the families can find comfort and solace as they work through their grief!

    RispondiElimina
  11. Non sai mai quando la morte arriverà. Ma certo appare quasi ingiusta, quando chi muore è giovane e pieno di energie.

    RispondiElimina
  12. Della morte di questi due italiani, qui in Francia nessuno ne ha parlato. Sono tutti presi con le elezioni e con il terrorista di turno.
    Bovolenta lo ricordo molto bene in nazionale perché sono sempre stato un amatore del volley e della pallacanestro, purtroppo negato in entrambi questi sport.
    Veder morire la gioventù in questo modo fa molto male, ma penso che sia più grave la morte dei 50 militari. Qualcuno dovrà pur averli sulla coscienza. Ciao e buonanotte.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...