mercoledì 1 febbraio 2012

Il mulino Barilla Spanò


Macchina idraulica fatta da Tobia Barilla Spanò cavaliere  Gerosalimitano nel 1868.






















19 commenti:

  1. Bellissime foto cara Elettra pagine di storia abbandonate, grazie di averle condivise.
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. Buongiorno Elettra

    Good shots with nice light and colors..... i like this.

    Ciao, Joop

    Buona giornata

    RispondiElimina
  3. Hi B.S., è magnifico questo giro turistico tra gli ambienti di un antico mulino! Bellissime foto che lo custodiranno per sempre!

    Ho un premio per te nel mio blog se ti va di prenderlo, ovviamente il se ti va è scritto solo per cortesia pro forma, tra le righe "lo devi prendere"! ^_^

    RispondiElimina
  4. peccato vederlo in questo stato di abbandono e di incuria... fa parte della nostra storia, dei nostri antichi sapori. Grazie per queste foto, immagino il tuo spirito d'avventura per scattarle e la voglia di rendere omaggio a qualcosa di veramente speciale

    RispondiElimina
  5. Un altro splendore lasciato morire...è sempre bello scoprire cose nuove in giro! Ciao, Arianna

    RispondiElimina
  6. Thank you for showing these beautiful pictures of the ruins of this mill. Yesterday we visited a mill built about the same time in our Smoky Mountains. The mill we visited was wooden rather than stone, but it has been preserved nicely by our Park Service.

    RispondiElimina
  7. What incredible old ruins and great shots of them. I wish we had something like that around here.

    RispondiElimina
  8. What an amazing place. I love the photo with the cross.

    RispondiElimina
  9. Che foto splendide! I vecchi mulini hanno un fascino irresistibile e misterioso, come i castelli ti riportano a un tempo perduto.
    Preferisco un mulino in stato di abbandono ma che conserva la sua "aura" antica piuttosto che quelli venduti e ristrutturati come hotel. Sono bellissimi, ma hanno perso la loro magia e il passato è sparito.

    RispondiElimina
  10. Greetings, my friend. Thank you very much for stopping by our blogs again!

    This old mill must have been an impressive place at one time. It looks so well constructed. I'm thinking of all the work that went into building it. And now, Mother Nature is reclaiming the land and the buildings! Amazing. You have given us a very complete photographic of its disintegration!

    RispondiElimina
  11. archeologia industriale e pezzi di storia coperti da degrado e dimenticamza! Berl lavoro,Elettra,è già una testimonianza di recuperro della memoria.

    RispondiElimina
  12. ...profumo di cultura e di avventura....

    RispondiElimina
  13. Nonostante lo stato di degrado dell'edificio ha fatto una grande storia piena di bellezza. E 'un peccato che questo edificio è in questo stato pietoso di abbandono.

    Saluti dal blog
    http://ventanadefoto.blogspot.com/

    RispondiElimina
  14. Esas eran unas verdaderas maravillas producto del ingenio humano, lástima tanto abandono.

    La fotografías son excelentes,

    Abrazos.

    RispondiElimina
  15. Post interessantissimo con accompagnamento di foto molto belle. Peccato che questo luogo non sia stato conservato meglio. Un caro saluto.

    RispondiElimina
  16. Hi There, Love seeing the ruins of that old mill. At one time, it was built really well... Too bad that it has gone to ruin. As George said, we visited an old mill in the Smokies this week. But the one we saw was not built nearly as well as the one you showed... I love seeing old buildings like that. Thanks!
    Hugs,
    Betsy

    RispondiElimina
  17. wonderful series!! And I really like that old cross:-)

    Hope you have a happy week ahead!

    RispondiElimina
  18. Buen reportaje fotográfico. Buenas tomas, colores, sombras.

    Saludos desde Salamanca.

    RispondiElimina
  19. Stupende immagini con tanti particolari da riprodurre su una tegola woww!!!!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...