sabato 24 settembre 2011

Afghanistan: morti 3 italiani in incidente

Altri tre militari italiani si aggiungono alla già lunga lista di vittime della guerra in Afghanistan. Questa volta però i soldati non hanno perso la vita a causa di un’azione militare: a provocare la loro morte è stato infatti un ‘mero incidente stradale‘, come ha dichiarato il generale Massimo Fogari, portavoce dello Stato maggiore della Difesa. I militari si stavano spostando a bordo di un Lince e si stavano dirigendo verso il comando italiano in Afghanistan per fornire informazioni logistiche-amministrative; ma il grande traffico sulla strada che stavano percorrendo li ha coinvolti in un incidente.

Due dei tre militari erano rimasti solo feriti, ma ogni tentativo di rianimarli è stato purtroppo vano. Muoiono così il caporal maggiore scelto Mario Frasca, trentaduenne di Foggia, che prestava servizio al Quartier generale del Comando delle forze operative terrestri di Verona, il tenente Riccardo Bucci, trentaquattrenne di Milano, in servizio al Reggimento lagunari Serenissima di Venezia ed il caporal maggiore Massimo Di Legge, ventottenne di Aprilia, in servizio al Raggruppamento logistico centrale di Roma.

10 commenti:

  1. La vita è sempre un punto interrogativo......ricordiamo i nostri eroi e stringiamoci al dolore dei loro affetti

    RispondiElimina
  2. Una preghiera per tutti loro.

    RispondiElimina
  3. ...e sono 44!

    Partecipazione viva al cordoglio delle famiglie.

    RispondiElimina
  4. Non ho parole...ma solo una preghiera,

    RispondiElimina
  5. Tragic loss.
    I was watching an Italian movie, there was a solemn speech by Mussolini announcing the declaration of war. I have heard the declaration of war speech after the attack on Pearl Harbor.
    Nowadays, nobody declares war, they just send troops over, soon everybody is calling the conflict a war, but I never heard any speech declaring war or why.
    In the news I'm always reading about wars I didn't even know about.

    RispondiElimina
  6. purtroppo anche gli incidenti esigono la loro parte, a volte l'imprevisto e la malasorte riescono a sconfiggere anche i mezzi più sofisticati e gli uomini meglio preparati....

    RispondiElimina
  7. Ciao Elettra!
    Poveri figli...stringiamoci in un abbraccio e preghiamo per loro....
    Buon inizio settimana

    RispondiElimina
  8. My thoughts are with their families.

    RispondiElimina
  9. Hi B.S., condoglianze alle famiglie.

    RispondiElimina
  10. Morti in combattimento o morti per incidente stradale, sono sempre morti perché si trovavano lì e quindi hanno tutto il diritto di avere gli onori militari. Credo che il dolore delle famiglie sia uguale nei due casi e penso con dolore a quello che stanno passando i genitori di questi tre ragazzi. Ciao Elettra.
    PS- Per mia fortuna, quando ho fatto il servizio militare nel Reggimento Lagunari Serenissima, in qualità di pilota carro, noon c'erano guerre.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...